Bonus pc e internet fase 1: invio richieste dal 9 novembre

Bonus pc e internet
04nov, 2020

Dal 9 novembre le famiglie con Isee fino a 20mila euro potranno usufruire di un voucher fino a 500 euro da spendere per l‘acquisto di servizi di connessione e dispositivi quali computer o tablet selezionati direttamente da operatori accreditati consultabili sul sito Infratel Italia del Mise. (lista operatori  (aggiornamento al 2.11.2020))

 i dispositivi acquistabili contestualmente all’offerta restano di proprietà degli operatori per i primi dodici mesi dalla sottoscrizione del contratto.

Requisiti

  •  Isee inferiore ai 20mila euro
  • sottoscrivere un abbonamento internet casa con una connettività di almeno 30 Megabit al secondo.
  • l’abbonamento deve essere minimo di un anno
  • La misura intende incentivare la fruizione di servizi a banda ultralarga su tutto il territorio nazionale. Nelle sole regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Toscana, e su esplicita richiesta di queste regioni, la misura sarà applicabile solo ad utenze localizzate in alcuni comuni. L’elenco dei comuni sarà reso noto non appena comunicato ad Infratel Italia dalle regioni interessate.

I fondi disponibili saranno 204 milioni di euro e dovrebbe riguardare circa 2,2 milioni di famiglie. Infratel Italia pubblica sul portale l’ammontare delle risorse disponibili per l’attivazione dei voucher, su base regionale, con aggiornamenti quotidiani.

Si prevede una seconda fase del buono del valore di 200 euro entro la fine del 2020 per le famiglie con reddito inferiore a 50mila euro ed è  in preparazione una misura anche per le imprese.

Come richiederlo

Il voucher va richiesto direttamente agli operatori selezionati da Infratel e ha un valore massimo di 500 euro.

Tale somma può essere impiegata secondo l’offerta liberamente formulata dall’operatore entro questi limiti:

  • allo sconto sui servizi di connettività per una durata non inferiore a 12 mesi, può essere destinata una somma compresa tra 200 e 400 euro.
  • allo sconto sulla fornitura di un personal computer o tablet può essere destinata una somma compresa tra 100 e 300 euro.

All’attivazione dell’abbonamento  bisogna presentare all’operatore:

  • documento di identità
  • codice fiscale
  • autocertificazione del proprio Isee

L’operatore dovrà verificare la disponibilità delle risorse economiche prima di dar seguito alla richiesta di attivazione da parte del potenziale beneficiario.

In caso di disponibilità delle risorse, dovrà raccogliere e inserire sul portale tutte le informazioni necessarie all’attivazione del voucher. Al completamento di questa fase, il voucher sarà registrato come “Prenotato”.

L’operatore dovrà attivare il servizio e consegnare il personal computer o tablet entro i successivi 90 giorni, determinando così il passaggio del voucher dallo stato di “Prenotato” allo stato di “Attivato”.

Saranno effettuati controlli a campione sulle attivazioni di ogni mese, per ogni operatore. Infratel Italia effettuerà controlli anche dopo l’attivazione, durante il periodo coperto dall’offerta, per verificare eventuali disservizi o scostamenti tra la qualità dei servizi garantita nell’offerta commerciale sulla base delle segnalazioni che riceverà dai beneficiari attraverso apposito canale digitale.

Need Help?
SCRIVICI SU MESSENGER

Need Help? Contact Me!
SCRIVICI SU WHASTAPP
SCRIVICI SU WHASTAPP
About The Author
Comunication and Marketing Manager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SCRIVICI SU MESSENGER