Accesso ai servizi telematici della PA: dal 1 ottobre il PIN non si potrà più usare

Accesso ai servizi telematici della PA
23set, 2021

Accesso ai servizi telematici della PA.

Con circolare INPS del 12 agosto 2021, n. 127 e con Comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate del 15 settembre, la Pubblica Amministrazione ha comunicato che, a decorrere dal 01 ottobre 2021 non sarà più possibile accedere ai siti della PA mediante credenziali e codice PIN.

Si potranno utilizzare i seguenti sistemi:

  • Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID);
  • Carta d’Identità Elettronica (CIE);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Gli utenti sono pertanto invitati a dotarsi, se già non l’avessero fatto, di uno qualsiasi dei sistemi di autenticazione citati, tutti tra loro equivalenti.

Per quanto concerne lo Spid ricordiamo che Poste italiane offrono un servizio gratuito e di facile utilizzo. Potete attivarlo sia online sia ad uno sportello di un ufficio postale. al seguente link potete trovare risposta alle domande più frequenti sul servizio di SPID delle poste: clicca qui.

Per le aziende non sempre lo spid personale è sufficiente e raccomandiamo la CNS che si abilita presso la camera di commercio di riferimento.

In alternativa ci sono servizi di spid aziendale come quello proposto da infocert: una identità digitale per il tuo lavoro. Permette a te e i tuoi collaboratori di accedere a documenti importanti e di usufruire di servizi essenziali per l’attività lavorativa, senza collegare l’identità SPID privata alla burocrazia d’ufficio.

About The Author
Comunication and Marketing Manager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SCRIVICI SU MESSENGER