Google ADS: dal 30 giugno addio agli annunci di testo espansi

Google ads
21giu, 2022

A partire dal 30 giugno non sarà più possibile creare o modificare gli annunci di testo espansi, gli annunci creati in precedenza continueranno però ad essere pubblicati.

Si potranno anche mettere in pausa o se necessario rimuoverli, sarà anche possibile continuare a vedere i report sul rendimento di questi annunci, anche se Google consiglia vivamente di passare agli annunci adattabili alla rete di ricerca.

Cosa sono gli annunci adattabili alla rete di ricerca?

Sono annunci che, come si può intendere dal nome, si adattano alle ricerche degli utenti.

Secondo una recente analisi di Google, il 15% delle ricerche quotidiane effettuate dagli utenti sono completamente nuove, l’unico modo per stare al passo con questa evoluzione dei mercati è l’automazione che permette agli utenti di trovare subito le informazioni che cercano online.

Gli annunci adattabili alla rete di ricerca sfruttano proprio l’automazione per essere più pertinenti possibile con le ricerche degli utenti.

La pubblicità cambia infatti in base alle esigenze dell’utente, verrà infatti mostrato un annuncio più pertinente e più approfondito. Durante la creazione dell’annuncio si potranno impostare fino a 15 titoli e 4 descrizioni che, grazie all’algoritmo di Google, verranno combinati insieme e visualizzati quando l’utente cercherà la parola chiave più simile al nostro titolo. All’interno di un determinato annuncio, verranno selezionati però un massimo di 3 titoli e 2 descrizioni da mostrare in diversi ordini e combinazioni.

Per capirci meglio, se creiamo un annuncio per un’azienda di scarpe metteremo nel nostro annuncio vari titoli, tra cui ‘scarpe sportive’ e ‘sneakers sportive’. Se l’utente cercherà la parola chiave scarpe sportive visualizzerà l’annuncio con il primo titolo, se invece scriverà sneakers sportive l’annuncio verrà visualizzato con il secondo titolo. In questo modo avremo creato un solo annuncio ma con diverse combinazioni al suo interno.

Quali sono i vantaggi degli annunci adattabili e come crearli

  • Creare annunci che si adattano perfettamente alle esigenze dell’utente.
  • Risparmiare tempo lasciando che sia l’algoritmo di Google a mostrare le combinazioni migliori.
  • Personalizzare i titoli e le descrizioni in base alle località in cui i tuoi clienti vivono, si trovano abitualmente o a quelle di loro interesse.

Creare un annuncio

  1. Entra nel tuo account Google Ads 
  2. Fai clic su Annunci ed estensioni nel menù pagina a sinistra
  3. Fai clic sul pulsante Più e seleziona annuncio adattabile della rete di ricerca.
  4. Inserisci l’URL finale e il testo del percorso di visualizzazione.
  5. Inserisci i titoli, un minimo di 3 ed un massimo di 15.
  6. Inserisci le descrizioni. un minimo di 2 ed un massimo di 4.
  7. Fai clic su Salva.

A destra verrà visualizzata un’anteprima dei potenziali annunci, non tutte le combinazioni vengono mostrate.
È importante che tutti i titoli e le descrizioni abbiano senso singolarmente in quanto possono essere visualizzati in qualsiasi ordine.

Esempio annuncio adattabile alla rete di ricerca

Bloccare titoli e descrizioni in posizioni specifiche

Se però hai un testo che vuoi mostrare in tutti gli annunci puoi bloccarlo nella posizione del titolo 1, in quella del titolo 2 o in quella della descrizione 1 e rimarrà sempre fisso. Segui questi passaggi:

  • Crea o modifica un annuncio adattabile della rete di ricerca (come visto sopra).
  • A destra di ogni titolo o descrizione da bloccare è posizionata una puntina, fai clic e scegli in quale posizione vuoi bloccare il testo.
  • Fai clic su salva.

Molti non sono però del tutto convinti di questo cambiamento in quanto è tutto basato sull’algoritmo di Google e non dall’inserzionista. Google però grazie all’evoluzione della tecnologia sta rendendo gli annunci sempre più mirati ed efficaci. Se vuoi saperne di più su Google Ads clicca qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SCRIVICI SU MESSENGER