Instagram Reels è arrivato anche in Italia, è l’inizio della battaglia contro Tik Tok?

Instagram reels
07ago, 2020

Instagram Reels è una nuova funzione della piattaforma lanciata il 05 agosto e permette di creare video multi-clip da 15 secondi, ma la somiglianza con il social Tik Tok sempre più in voga sopratutto tra i più giovani è innegabile.

Mark Zuckerberg già in passato aveva preso forte ispirazione da Snapchat per la creazione delle Stories, ma come in passato anche adesso ha posto delle varianti al progetto dei suoi competitor digitali.

Oltre che in Italia Instagram Reels è disponibile in più di 50 paesi tra cui anche gli Stati Uniti dove Trump è già in lotta con TikTok dichiarando di volerne vietare l’uso. In Francia, Brasile e Germania invece era già fruibile negli scorsi mesi in modalità di test.

Come usare la funzionalità Reels

Accedendo alla videocamera da Instagram, scorrendo tra le varie funzioni troverai Reels. Sulla sinistra dello schermo appariranno tutte gli strumenti e la possibilità di caricare video già esistenti dalla propria libreria, oppure registrarne di nuovi tenendo premuta l’icona della registrazione.

Ecco le sue funzionalità:

  • registrare brevi video da 15 secondi, anche in sequenza
  • modificarli e arricchirli grazie a diversi effetti, tra cui la realtà aumentata grazie ad una libreria di effetti realizzati da Instagram e creator di tutto il mondo
  • usare l’audio originale di altri video, avrai a disposizione la libreria musicale di Instagram oppure potrai usare un tuo audio originale (in questo caso alla condivisione Instagram attribuirà il tuo audio al tuo account e solo in caso di profilo pubblico potrà essere riutilizzato da altri utenti)
  • cronometro e conto alla rovescia: puoi impostare un timer per registrare le clip, una volta che avrai premuto il tasto registra apparirà un conto alla rovescia per segnalarti l’effettivo inizio della registrazione
  • regolare la velocità accelerando o rallentando il video
  • allineare i soggetti dei vari video registrati da unire grazie lo strumento allinea, rendendo le transizioni più fluide
  • Prima di condividere puoi salvare una bozza del Reel, cambiare l’immagine di copertina, aggiungere una didascalia, gli hashtag e taggare amici.

Come funziona la condivisione a seconda delle impostazioni privacy

Una volta creato il video potrai condividerlo sul feed o tra le Stories, in questo ultimo caso sarà reso disponibile per le consuete 24 ore.

I video realizzati con Reels rispettano le impostazioni della privacy che hai scelto

  • per cui se il tuo profilo è pubblico i video potranno essere condivisi con i follower e non, tramite la funziona Esplora (sopratutto usando un determinato audio o hashtag). Qualora utilizzerai audio originali potranno essere utilizzati da altri utenti ma contrassegnati come audio del tuo profilo
  • Se invece hai scelto un profilo privato solo i tuoi follower potranno visualizzare il video sul feed, gli utenti non potranno usare i tuoi audio originali e non potranno condividere il video con utenti che non ti seguono

Reels e TikTok a confronto

Gli strumenti sono praticamente gli stessi anche se con un layout diverso, permettono di interagire con:

  • gestire l’audio, potendo usare anche l’audio originale di altri video
  • modificare velocità del video
  • impostare un timer per la durata della clip

Layout di Reels (sinistra) e di TikTok (destra) a confronto (immagine: Gabriele Porro/Wired)

Ecco le differenze tra le due piattaforme:

  • TikTok dà la possibilità di registrare clip dalla durata di 15/60 secondi, Reels si limita a 15
  • TikTok concede la possibilità di duettare con altri creando video-collaborazioni
  • Tik tok ha un algoritmo che suggerisce le clip in base agli interessi, cosa che attualmente instagram non fa
About The Author
Comunication and Marketing Manager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SCRIVICI SU MESSENGER