Sanzioni dal 30 giugno per chi rifiuta pagamenti POS

Sanzioni per chi rifiuta pagamenti pos
14apr, 2022

Il Decreto Legge Recovery Plan approvato il 13 aprile introduce dal 30 giugno 2022 la multa per gli esercenti che rifiutano pagamenti elettronici.

Il Governo ha approvato l’anticipo al 30 giugno 2022 per l’entrata in vigore della multa da 30 euro più il 4% del valore della transazione per gli esercenti che rifiutano di accettare pagamenti con POS (carte di credito e bancomat).

L’obbligo è valido per tutti i negozianti e soggetti che effettuano attività di vendita di prodotti e prestazioni di servizi, anche professionali.

Per assolvere all’obbligo, in base alla nuova norma, è sufficiente accettare anche un solo circuito, un solo tipo di carta di debito (ad esempio il  bancomat) ed una sola di credito.

Oltre alle proposte della banche dei Pos tradizionali che hanno spesso costi importanti, suggeriamo la valutazione di Pos virtuali che spesso sfruttano l’uso del cellulare per i pagamenti elettronici.

About The Author
Comunication and Marketing Manager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SCRIVICI SU MESSENGER